Bonifici Bancari

 

Bonifico bancario, come effettuarlo allo sportello o online

Con l’avanzare della tecnologia oggi sono sempre di più le operazioni che si svolgono in maniera telematica. Ne è un esempio lampante l’aumento delle circolazione di moneta tramite i pagamenti che vengono effettuati online, proprio grazie ad internet. Ciò ha portato sempre più persone a prendere dimestichezza con alcune operazioni, come ad esempio il bonifico bancario, che fino a qualche tempo fa riguardavano in maniera particolare imprenditori e liberi professionisti. Poi il bonifico ha preso sempre più piede anche all’infuori del mondo aziendale, utilizzato dalle persone per pagare l’idraulico, per le tasse di iscrizione all’università, per pagare l’affitto di casa e così via. Ma come si fa concretamente ad effettuare uno? Intanto distinguiamo tra due possibilità alternative: allo sportello e online. Nel primo caso bisogna recarsi fisicamente in banca, mentre nel secondo basta un Pc ed una connessione ad internet per poter effettuare il bonifico da qualsiasi parte del mondo ci si trovi. Prima di effettuare un bonifico bancario (sia dallo sportello che online) ci sono alcune cose da ricordare. La prima è che ogni bonifico bancario ha un costo e la seconda è che questo costo varia se il conto corrente del beneficiario è o meno dello stesso istituto di credito di chi effettua il pagamento.




Bonifici online

Grazie a internet oggi è molto semplice e comodo poter inviare bonifici bancari direttamente dal proprio computer di casa o dell’ufficio. Inoltre sempre più banche consentono oggi l’esecuzione di bonifici a spese zero se effettuate online (ad esempio http://www.contocorrentearancio.it). Prima di poter effettuare un bonifico bancario online devi assicurarti di aver attivato i servizi internet delle tua banca. Per il bonifico bancario online, così come per ogni tipo di operazione bancaria che viene effettuata tramite internet, per questioni legate alla sicurezza è richiesto il codice del Token, ovvero un dispositivo che solitamente viene consegnato dalla banca insieme al bancomat. Si tratta di una sorta di chiavetta che genera una password differente ogni 60 secondi per evitare le frodi online. La prima cosa da fare è accedere al tuo conto corrente online dal sito della tua banca, inserendo username e password. Una volta effettuato l’accesso al proprio pannello bisogna cliccare sulla voce “Bonifici” del menù, scegliendo “Bonifico Italia” (se si tratta di un bonifico nazionale). A questo punto si aprirà un form che è praticamente l’equivalente della distinta di bonifico che viene compilata allo sportello. Nel form vanno inseriti nome e cognome del beneficiario, l’IBAN, l’importo da bonificare e la causale del pagamento. A questo punto basterà cliccare su “Conferma” o “Invia” per confermare l’operazione ed inviare il bonifico. Solitamente molte banche non praticano commissioni sui bonifici online, ma questo dipende sia dagli istituti di credito che dagli specifici accordi contrattuali tra il cliente e la banca.

Bonifici allo sportello

La prima cosa da fare, ovviamente è recarsi allo sportello bancario. Decidi se è il caso di andare nella tua banca, oppure per risparmiare sulle commissioni andare nell’istituto di credito del beneficiario del bonifico. Prima di recarti in banca assicurati di avere a tua disposizione tutti i dati che servono per poter effettuare l’operazione ed in particolare: nome, ragione sociale e indirizzo del destinatario, il suo IBAN (il codice alfanumerico di 27 cifre che identifica il conto corrente di destinazione del bonifico) e la causale del pagamento. Con questi dati vai allo sportello e chiedi una distinta per effettuare un bonifico. La distinta è una sorta di modulo da compilare che puoi riempire mentre fai la fila in modo da non perdere ulteriore tempo una volta giunto allo sportello. Sulla distinta di bonifico bisognerà scegliere il tipo di bonifico (ordinario o urgente) e la modalità di pagamento (o in contanti o con addebito sul proprio conto corrente). La distinta di bonifico, una volta firmata, devi consegnarla al cassiere che effettuerà il pagamento. A bonifico inviato l’operatore allo sportello ti rilascerà una ricevuta, che vale come prova dell’avvenuto pagamento.

Bonifici Bancari 3.00/5 (60.00%) 2 votes