IBAN

L’Iban (International Bank Account Number)

Fondamentale per effettuare qualsiasi operazione di bonifico presso lo sportello della Banca o l’Istituto di Credito ma anche online, è il codice Iban, ossia l’International Bank Account Number, la cosiddetta codifica internazionale alfanumerica, che identifica il conto bancario del beneficiario-destinatario a cui versare l’importo.

E se proprio nel mentre della registrazione di un ordine di bonifico bancario, ecco che al momento fatidico si riscontra la mancanza del codice iban, ecco oggi le preziose indicazioni per eseguire “manualmente” il calcolo del codice iban, a dispetto della moltitudine di software online, non tutti per la verità pienamente affidabili e veloci!

Un’informazione utile anche a tutti coloro, che devono ricevere un bonifico bancario o ordinare magari la domiciliazione bancaria di una bolletta, che al momento non hanno “sotto mano” il proprio iban ma partendo semplicemente da un estratto conto, oppure dalla propria banca online (ove in genere comunque tra i dati personali l’iban è indicato per intero) possono provvedere a calcolarlo.

L’iban è un dato fondamentale per eseguire un bonifico bancario, un dato composto da ben 27 codici alfanumerici, corrispondenti a tutti i codici, che la Banca o l’Istituto di Credito, attribuisce ad un nuovo correntista, al momento di apertura del conto conto corrente, ossia: sigla del paese, CIN, ABI, CAB e numero di conto corrente.

Ed ecco infatti come determinare manualmente, software e pc a parte, il codice iban per effettuare il bonifico bancario, ricordando che deve essere sempre formato da 27 cifre, tra numeri e lettere, di cui:

  • 2 cifre del codice relativo al paese in cui è attivo il conto corrente e quindi nel caso dell’Italia, vale la sigla IT;
  • 2 cifre del CIN EUROPEO, detto anche CHECK, ovvero una sigla di controllo ottenuta incrociando i codici cab, abi ed il numero conto corrente;
  • 1 cifra del CIN italiano, composto da una lettera;
  • 5 cifre dell’ABI, un codice che identifica l’istituto Bancario o di Credito presso cui si ha aperto il conto corrente;
  • 5 cifre del CAB, ossia un codice che identifica precisamente la filiale dell’istituto di credito o della propria Banca;
  • 12 cifre, formata da 12 numeri per il numero di conto corrente che si ha aperto presso la Banca o l’Istituto di Credito, con i 4 zeri posti all’inizio, ad aggiungersi alle 8 cifre seguenti.Ed ecco calcolato manualmente in modo peraltro facile e veloce, il codice iban che mancava, per poter eseguire l’operazione di bonifico bancario: non resta che collegarsi nuovamente al sito della propria Banca online e procedere …
IBAN 5.00/5 (100.00%) 1 vote